• AAA Morellino

AAA Morellino premi d’Eccellenza 2019: Asintone, Lampo, Ficaie, e Riserva Sicomoro

AAA Morellino ha consegnato i Premi d’Eccellenza 2019. Premiati Azienda Asintone, Azienda San Felo, Tenuta Il Quinto, Cantina dei Vignaioli di Scansano.

L'evento è stato registrato ed è reso disponibile da Maremma Toscana meets... al seguente link: https://youtu.be/FrAf8V6W5E0


Si è svolta l’8 Maggio la cerimonia annuale di premiazione dei quattro produttori i cui vini hanno riscosso la preferenza dell’AAA Morellino nel corso delle degustazioni tenutesi dal gruppo nel 2019. Quest’anno la cerimonia si è inserita in una serie di incontri virtuali organizzati da Maremma Toscana Meets, ideatore e regista Marco Bisdomini, sulla piattaforma Zoom che al momento sta accogliendo tutti gli eventi dell’associazione maremmana di eventi esperienziali . E’ stato così possibile procedere, pur se in modalità virtuale, alla cerimonia di premiazione dell’AAA Morellino che era stata cancellata a inizio Marzo a causa dell’emergenza sanitaria, in attesa di poterla comunque realizzare “in presenza” come al solito.

Complimenti alle aziende ed alle etichette di Morellino DOCG premiate : Azienda Asintone con il Morellino Asintone (2017), Azienda San Felo con il Morellino Lampo (2017), Tenuta il Quinto con il Morellino Ficaie (2017), Cantina Cooperativa dei Vignaioli di Scansano con il Morellino Riserva Sicomoro(2016) .


Quest’anno l’AAA Morellino ha premiato anche un’etichetta Morellino Riserva oltre alle tre etichette di Morellino d’annata (in questo caso del 2017) come di consuetudine , in quanto l’Associazione tradizionalmente porta nelle sue degustazioni i vini Morellino appena entrati sul mercato nell’anno in corso , di prezzo medio e facilmente accessibili al consumatore, quindi rappresentative di una ampia fascia di mercato. L’aggiunta del Morellino Riserva è una novità introdotta in via sperimentale nel 2019 con lo scopo di dare spazio alla valorizzazione di questa tipologia di Morellino che si pone in una fascia di mercato diversa e che qualitativamente può ben competere con altri noti e prestigiosi vini da invecchiamento. E’ intenzione dell’Associazione continuare a valutare in futuro entrambe le tipologie di Morellino per contribuire alla loro valorizzazione .



E’ stata una bella serata , che ha permesso all’AAA Morellino di condividere con un buon numero di partecipanti “virtuali” , anche al di fuori dell’Associazione e del territorio nazionale, la passione per il Morellino e per il suo territorio, che unisce i soci del gruppo , con lo scopo di valorizzare e promuovere la conoscenza del grande vino maremmano e dei valori di tradizione, solidità e genuinità della terra da cui nasce. E’ stato offerto agli ascoltatori un interessante viaggio virtuale nell’affascinante mondo del vino simbolo di Scansano, il Morellino DOCG, una delle eccellenze che portano la Maremma nel mondo, attraverso i racconti di alcuni soci dell’Associazione AAA Morellino e dei Produttori , che hanno parlato della storia del Morellino e delle loro aziende, nonché di quelle che sono le peculiarità di questo momento e le prospettive, difficoltà ed opportunità per il futuro.

Con la partecipazione Istituzionale del Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano rappresentato dal Direttore Alessio Durazzi , sono intervenuti all’evento per l’AAA Morellino il Presidente Elisabetta Russo , uno dei Soci Fondatori Adriano Bruni e l’autore del primo articolo sull’Associazione pubblicato su Maremma Magazine, Nicola Alocci. Presenti per le aziende premiate Daniela Chelli per l’Azienda Agricola Asintone , Benedetto Grechi, Presidente della Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano, Veronica Rinaldi per l’Azienda San Felo.

L’evento che abbiamo realizzato” commenta Elisabetta Russo, Presidente dell’AAA Morellino,” non può e non vuole sostituire la cerimonia “In presenza che abbiamo soltanto rimandato vista la situazione attuale, e che realizzeremo appena possibile in piena tranquillità. Però sono molto lieta di aver realizzato questa cerimonia virtuale, per dare comunque il meritato riconoscimento ai Produttori premiati e magari, chissà, per sperimentare anche nuovi sistemi di aggregazione e comunicazione per il mondo del vino e della Maremma. Per questo ringrazio sentitamente Marco Bisdomini, il Patron di Maremma Tuscana meets.. ,per averci concesso uno spazio tra i numerosi eventi che sta realizzando in questo periodo. E’ un onore ed un piacere per noi dell’Associazione poter contribuire ad allargare e rafforzare la conoscenza del Morellino e della Maremma, e questo collegamento “virtuale” che Maremma Toscana meets ci ha offerto è certamente una nuova, bella opportunità